Comunicati

"L'ottimismo vola ..."

Pubblicato Mercoledì, 28 Ottobre 2015 14:10
Visite: 615

Prot.066/15

 

“L’ottimismo vola … nella pancia dell’Air Force Two (Renzi)”

 

Si scrive “two” ma si legge “one”…

 

All’interno del luccicante Airbus 340 del nostro Presidente del Consiglio troviamo un carico di ottimismo :

-faremo il funerale dell’IMU prima casa (!?);

-taglio delle tasse sul lavoro … per gli industriali … se ci saranno ancora i lavoratori;

-spezzatino del patrimonio statale per vendere i tesori del Paese al fine di “risanare” il debito   pubblico;

-tagli alla sanità … ecc… ecc

 

L’aereo probabilmente già in viaggio verso l’Italia ha però qualche “problemino” con il sistema antigelo sulle ali … : in effetti se nella pancia dell’aereo viaggia tanto ottimismo, sulle ali ci troviamo l’ennesimo “furto” sulle pensioni; problema esodati (diciamo) non completamente risolto; “fritto misto” tasse nel 2016 tra effetto Governo Monti e Governo Letta;

aggiungiamo che il Jobs Act non ha prodotto posti di lavoro ma uno “sciacallaggio” del contributo dello Stato, per avere forza lavoro a gratis!

A questa voce, direttamente proporzionale è la sola crescita della disoccupazione e non delle tutele dei lavoratori :

quello che asseriamo non è una parziale ed opinabile statistica, ma il mondo reale!

 

Mentre l’aereo incantato è in arrivo carico di “doni”, la politica continua imperterrita nei suoi dieci “scandali” giornalieri, di media …

Questo virus dell’ “etica della corruzione” , del lassismo di una classe dirigente non figlia di concorsi e certamente non in grado di dare una rotta ai propri dipendenti, crea i “mostri” tipo Sanremo (!?) … è sparito il senso del dovere e dello Stato; si rispettano solo le “leggi del proprio branco” …

 

Ma siete certi che girandoci dall’ altra parte, facendo finta di non vedere o partecipando addirittura al malcostume di non fare nulla per contrastare tutto questo, sia la strada salvifica per tutti noi (o quanto meno per te stesso) ?

 

Vi chiediamo se realmente pensate di risolvere i vostri problemi rifugiandovi in un brand sindacale, ormai solo alla moda ?

 

Pensate veramente che le “griffes” di cui sopra, stiano esercitando pesantemente il loro “grande potere” per impedire che vada disperso il patrimonio del nostro Paese ?

 

Pensate che 700/800 mln di Euro ricavati dall’ “eventuale” vendita del pacchetto azionario di Enav S.p.A. possano realmente contribuire al risanamento della finanza pubblica ?

Non pensate che la privatizzazione dell’Assistenza al Volo possa portare ad una ad una insana competizione tra l’interesse privato e l’interesse pubblico?

 

E ancora vi chiediamo :

 

(perché a questo punto siamo noi a non comprendere) come si sposa la “sicurezza” con il dover fare a tutti i costi utili ?

 

A nostra opinione, fare spallucce  no serve a nulla ed ancor meno efficace sarebbe comprare le azioni di questa Azienda “sperperando” l’accantonamento di una vita di lavoro (… vedi Alitalia)

 

Anche tra i nostri dirigenti, soprattutto quelli considerati obsoleti e probabili figli di concorsi dove i valori dello Stato, del nostro Paese sono ben radicati ed ancora forti, è sorta spontanea la domanda  (seppur sussurrataci) rispetto al 19 Ottobre, ovvero dove siano finiti i “Capitani Coraggiosi” … ovvero dove finiranno i cosiddetti uomini radar ?

 

A fronte di questo quadro che raffigura il nostro Paese, solo il Presidente del Consiglio continua a ridere con soddisfazione … Purtroppo neanche questo è vero, nel senso che anche da noi, nella nostra Azienda nonostante tutto quello che sta per accaderci, c’è un “ufficio incantato” dal quale fuoriescono melodie, nella speranza di trovare probabilmente il giusto accordo musicale per una danza latino americana …

Siete sorpresi !?

Anche noi lo siamo, soprattutto perché il tutto avviene all’interno di un Centro di Controllo d’Area.

 

… Voce di popolo, voce di Dio …

 

 

 

 

Roma, 28 Ottobre 2015

 

 

 

 Il Segretario Generale

F.A.T.A. CISAL

Corinna Daddio