0.jpg1.jpg2.jpg3.jpg4.jpg

Comunicati

>

 

 

 

Prot.  011/18

 

 

<< Il più grande nemico della conoscenza non è l’ignoranza, ma l’illusione della conoscenza >>

Stephen Hawking (1942-2018)

 

Le fake news rappresentano oggi più che mai il virus della società moderna che si affida principalmente a “notizie” veicolate e condivise sui social network, spesso e volentieri distorte o manipolate per secondi fini.

Uno degli esempi più famosi di fake news risale al 1814 con la notizia della sconfitta e conseguente morte di Napoleone, verosimile vista la difficoltà dell’imperatore … una raffinata bufala per colpire i mercati azionari dell’epoca che andarono in crisi…

Tutto questo per farvi comprendere che solitamente le notizie vere e soprattutto positive, a qualsiasi titolo o contesto appartengano, spesso hanno poca enfasi anche sui mezzi di comunicazione al solo fine di raggiungere l’obiettivo : “creare” una realtà parallela, manipolando l’interlocutore o chi legge per confonderlo e distoglierlo da fatti e notizie concrete per secondi fini, oltremodo creando l’illusione della conoscenza.

 

Da quando questa organizzazione ha iniziato a condividere e collaborare con ASSIVOLO QUADRI ha preferito cambiare modus operandi, non soltanto come forma di rispetto nei loro confronti ma perché abbiamo ritenuto dare un’impronta diversa e meno critica rispetto alle  nostre continue disattese aspettative da parte vostra, auspicando a fronte di iniziative reali e concrete e tese al solo fine del benessere dei lavoratori tutti di Enav, che prima o poi sareste stati capaci di comprendere dove ci stanno portando …

Il Piano Industriale di Enav e l’accordo sottoscritto giovedì scorso non lasciano alcun dubbio e se vi state  ancora chiedendo come mai non sediamo a quel tavolo, è soltanto perché “se non sei servo non servi”!

E pertanto siamo orgogliosi di non esserne parte, “vista la vita di bassa risoluzione nel pianeta sindacale di Enav”.

 

Vi siete inviperiti contro le nostre 4 Hr di sciopero per il 5 Luglio che avrebbero bloccato la vostra protesta; siamo stati esortati a spostarlo al fine di non ostacolarvi; ci siamo messi in un angolo per osservare la paventata astensione di 24 Hr dal lavoro contro i piani Enav e loro derivati … in attesa di una tempesta senza pari …

Ci siamo ritrovati come di incanto la Dr.ssa Di Matteo (colei che ha avviato questo processo di desertificazione del nostro pianeta sindacale, oggi icona di accordi intesi come armonia di intenti in una o più cose) che tutto ad un tratto, con lo sguardo rivolto verso il cielo, tira fuori la bacchetta magica … è tornato il sereno!

 

Certo, d'altronde è estate ed è difficile alle nostre latitudini incorrere in condizioni meteo devastanti … al massimo un temporale estivo di pochi minuti e che spesso e volentieri non porta neanche refrigerio …

E comunque il sereno è tornato, così come con molta probabilità arriverà anche l’accordo ponte estivo, tanto per far passare ferie “tranquille” … ma dopo l’estate torna l’autunno, Ottobre non è poi così lontano e neanche l’avvio del Piano Industriale … dei flussi, o meglio ancora, l’avvio della gestione del “surplus” del personale.

Probabilmente sarà proprio quella l’occasione, quando a chiare lettere sarà scritto  “finalmente” tutto, nella quale comprenderete i reali effetti.

Cortesemente vi preghiamo però di non rivolgervi a noi come sindacato giallo: è anacronistico rispetto alla nostra azione sempre leale, concreta e univoca ahimè … questo non lo tolleriamo, sebbene a troppi faccia piacere nascondere quanto di vero abbiamo fatto per tutti noi.

Vi lasciamo al vostro godimento nell’ignorarci e siete pregati anche di sciacquarvi la bocca prima di sparlare della nostra Federazione e della nostra azione che certamente persegue e prosegue.

 

Serene vacanze.

 

 

Roma, 3 Luglio  2018

La Segreteria Nazionale Federale

F.A.T.A. CISAL

 

Il Segretario Generale

F.A.T.A. CISAL

Corinna Daddio